Jonas Fink. Una vita sospesa

Jonas Fink. Una vita sospesa

Lo tengo

Jonas Fink. Una vita sospesa

Cofanetto

0,000 opiniones

Información adicional

Italiano (Italia) · 

Argumento

Jonas ha solo dodici anni quando suo padre, un onesto ebreo borghese, viene arrestato con l'accusa di aver cospirato contro il regime comunista che dal 1949 tiene sotto scacco la Cecoslovacchia. Comincia così l'incubo di un ragazzo segnato dal marchio dell'infamia, vittima di una realtà in cui anche i muri hanno orecchi e la delazione all'ordine del giorno. Incurante del pericolo, Jonas stringe amicizia con un piccolo gruppo di contestatori che animerà l'intensa e luminosa stagione del Sessantotto. Vittorio Giardino, che a quest'opera ha dedicato oltre vent'anni della sua vita, è riuscito a fissare - come in una goccia d'ambra - il momento storico in cui un intero Paese ha smesso di essere una società e i singoli cittadini sono diventati l'uno il peggior nemico dell'altro. Con la crudele dolcezza del suo segno, Giardino ha immortalato la sofferenza e il desiderio di riscatto di una generazione cresciuta all'ombra della dittatura. In questa versione deluxe, limitata a mille copie numerate, il libro è affiancato da un elegante Cahier di illustrazioni e da tre stampe da collezione.

Ver más

Fecha de publicación

Isbn / Código de barras

  • 978-8-817-10273-5

Opiniones

No hay opiniones

El contenido de esta página se encuentra bajo licencia Creative Commons 4.0 Compartir igual, salvo las imágenes de cómics que son propiedad de sus respectivos autores y editores. Renunciamos al derecho de atribución.